L’acqua di mare Aquamaris

Per i nostri Filetti di Tonno al Naturale abbiamo scelto l’acqua di mare Aquamaris,
prelevata dalle profondità del Mar Mediterraneo, a diverse miglia dalla costa.
I nostri Filetti di Tonno al Naturale in Aquamaris:
solo tonno e sali minerali del mare.
Assicuriamo così più magnesio e potassio!
Sapidi per natura in quanto non aggiungiamo il sale!

#ATUTTAINNOVAZIONE

In occasione del Tuttofood 2019, il prestigioso salone internazionale dell’alimentazione, i nostri Filetti di Tonno al naturale in acqua di mare Aquamaris sono stati premiati come primi classificati nella categoria #atuttainnovazione del premio #atuttobrand, organizzato da Gdoweek e Markup.

Questa la motivazione della giuria: “Il primo classificato ha meritato il riconoscimento della giuria grazie alla sua capacità di incontrare i bisogni dei consumatori ed essere al tempo stesso credibile: la presenza di acqua di mare nella nuova linea di tonno, i suoi benefici funzionali e di gusto e la tutela dei consumatori sono gli elementi che rendono questa proposta a parere dei giurati vincente”.

Come viene trattata

L’estrazione

L’acqua viene prelevata in mare aperto e trasportata direttamente nello stabilimento.

 

Prime analisi

Subito dopo l’estrazione, ne viene confermata la salubrità sottoponendola a tutte le analisi necessarie per garantire la totale assenza di contaminanti.

 

Il trattamento di sanificazione

Successivamente l’acqua subisce una serie di trattamenti di sanificazione che la rendono ideale al consumo umano;
è quindi perfetta per l’utilizzo come ingrediente o come conservante naturale.

L’acqua di mare viene sottoposta, infatti, ad un processo di purificazione che ne assicura la conformità (biologica, chimica e fisica)
alle più rigide normative di sicurezza alimentare attraverso le seguenti fasi:

Microfiltrazione: necessaria per rimuovere eventuali residui solidi e microrganismi

Trattamento UV: finalizzato a denaturare eventuali microrganismi che abbiano superato indenni la fase di filtrazione

 

Analisi finali

Prima dell’impiego l’acqua di mare Aquamaris viene nuovamente analizzata
per confermare che tutti i parametri sono conformi ai protocolli in vigore per le acque potabili
e garantire la totale assenza di contaminanti.

 

 

 

Cos’è l’acqua di mare

E’ l’acqua che tutti conosciamo, debitamente sanificata,
che può essere utilizzata come sostituto del sale o per esaltare il gusto degli alimenti.

Quella di usare l’acqua di mare è un’antica tradizione tipica dei paesi marittimi
dove, soprattutto i pescatori, la impiegavano per esaltare il gusto del pescato
mantenendone il sapore fresco e naturale.

L’utilizzo dell’acqua di mare per cucinare pesce o crostacei, carne, pasta, legumi o vegetali
ne esalta il gusto naturale senza l’aggiunta di sale
e riduce l’assorbimento di sodio fino al 30%*.

*prendendo come campione 10 gr di sale da cucina in 1000 ml di acqua dolce rispetto a 300 ml di acqua di mare e 700 ml dolce.

Caratteristiche generali dell’acqua di mare

L’acqua di mare migliora il sapore del cibo e, nel contempo, fornisce un prezioso sostegno per il nostro organismo,
perché contiene nutrienti importanti, oltre 50 differenti sali minerali naturali
quali iodio, magnesio, potassio, calcio, ferro e molti altri, ognuno dei quali possiede caratteristiche indispensabili
per il corretto funzionamento del nostro organismo, che ha bisogno di integrare minerali ed oligoelementi.
L’acqua di mare ha dunque una composizione minerale molto più complessa del solo sale marino;
ha un alto contenuto di oligoelementi e un ridotto contenuto di cloruro di sodio.
Infatti nell’acqua di mare il cloruro di sodio è solamente il 75%,
la restante percentuale è costituita da minerali come magnesio, calcio e potassio.

L'alimentazione e i minerali

Un consumo eccessivo di sale, cloruro di sodio, determina un aumento della pressione arteriosa,
con conseguente aumento del rischio di insorgenza di gravi patologie cardio-cerebrovascolari ad essa correlate,
quali infarto del miocardio e ictus cerebrale.
L’assunzione di sale è stata, inoltre, associata anche ad altre malattie cronico-degenerative,
quali tumori dell’apparato digerente, in particolare quelli dello stomaco, osteoporosi e malattie renali.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda un consumo massimo di 5 grammi al giorno di sale,
corrispondenti a circa 2 grammi al giorno di sodio.

Fonte http://www.salute.gov.it

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=4950&area=stiliVita&menu=alimentazione

I benefici

Una regolare assunzione di sali minerali e oligoelementi può concorrere a prevenire il rischio di malattie degenerative,
ad alleviare la percezione di stanchezza e affaticamento, a ridurre la fragilità dei capelli o delle unghie, attenuare dolori muscolari e ossei.
In particolare:
Il calcio (presente nell’acqua di mare), importantissimo per la mineralizzazione dello scheletro,
favorisce il regolare funzionamento del sistema nervoso e, insieme al magnesio e al fosforo, agisce sui muscoli.
Il cloro gioca un ruolo fondamentale nella digestione.
Lo iodio è essenziale per il funzionamento della ghiandola tiroidea e per il normale sviluppo del sistema nervoso centrale.
Inoltre il fabbisogno di sali minerali aumenta in determinate circostanze, come accade in periodi di stress,
durante la gravidanza e nello svolgimento di esercizio fisico.

 

I Filetti di Tonno al Naturale in Aquamaris sono un’importante fonte di iodio e magnesio.

Lo iodio contribuisce

  • alla crescita normale dei bambini
  • alla normale funzione tiroidea
  • al normale metabolismo energetico
  • alla normale funzione cognitiva
  • al normale funzionamento del sistema nervoso

Il magnesio contribuisce

  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • alla normale funzione muscolare
  • alla normale sintesi proteica
  • alla normale funzione psicologica
  • al mantenimento di ossa normali
  • al mantenimento di denti normali